attivo-unitario

Milano, 12 aprile 2019: presentazione della piattaforma contrattuale.

Masi all’Attivo Unitario Lombardia: “Pronti per affrontare la sfida del rinnovo del Contratto”

Masi: “Abbiamo un impegno molto grande che è quello di portare avanti le istanze delle Lavoratrici e dei Lavoratori, mettendoci a confronto con delle parti datoriali che non hanno un filo comune, dove ogni Gruppo vive nella propria realtà e noi, come Sindacato, non abbiamo intenzione di spezzettare la Piattaforma”.

S

i è tenuto nella giornata di oggi l’Attivo Unitario dei Rappresentanti sindacali di Milano e della Lombardia, per la presentazione della Piattaforma per il rinnovo del contratto del Credito.

Il Segretario Generale Uilca ha presentato la Piattaforma per il Rinnovo del CCNL del Credito ribadendo l’innovatività del lavoro svolto dalla Uilca insieme alle altre Organizzazioni Sindacali.

“Abbiamo affrontato i temi del mondo del Credito a 360 gradi. Temi salariali e professionali ma anche qualità della vita delle Lavoratrici e dei Lavoratori. Ci siamo preoccupati della disconnessione dopo l’orario di lavoro, accettando la sfida di un mondo che cambia diventando sempre più digitale. 

57258181_2730795596936563_5124888276192198656_n

Le conclusioni sono state affidate al Segretario Generale Uilca Massimo Masi che si è dichiarato soddisfatto della Piattaforma e della partecipazione che si sta registrando nel mondo sindacale per la presentazione.“Abbiamo un impegno molto grande che è quello di portare avanti le istanze delle Lavoratrici e dei Lavoratori, mettendoci a confronto con delle parti datoriali che non hanno un filo comune, dove ogni Gruppo vive nella propria realtà e noi, come Sindacato, non abbiamo intenzione di spezzettare la Piattaforma”. Le parole diMassimo Masi.

“Riteniamo che il salario sia molto importante perché è necessario per gratificare le Lavoratrici e i Lavoratori, che non hanno responsabilità nei casi di mala gestione e che in questi anni si sono messi sulle spalle il peso della gestione delle Banche e della credibilità dell’intero sistema finanziario”. – ha continuato Masi.

“Dobbiamo pensare come Sindacato a un nuovo modello di banca del futuro – sottolinea Massimo Masi. L’impatto, non solo attuale, ma anche futuro dei processi di digitalizzazione e delle relative ricadute sui lavoratori dovrà essere gestito attraverso l’istituzione di una «cabina di regia» permanente al fine di elaborare e proporre soluzioni per anticipare o gestire le conseguenze derivanti dalla digitalizzazione. Abbiamo anche pensato, ragionando a 360° al risvolto della medaglia e quindi al diritto della Lavoratrice e del Lavoratore a disconnettersi dagli strumenti di lavoro al termine dell’orario di lavoro giornaliero e nei periodi di riposo giornalieri, settimanali, delle ferie, di aspettativa, malattia. Ci batteremo affinché cessino le pressioni commerciali, che le vendite dei prodotti finanziari siano consapevoli e non legate al conseguimento di effimeri risultati” – ha continuato Masi.

Il Segretario Generale della Uilca ha evidenziato inoltre l’importanza del Foc e la volontà di porlo al centro del rinnovo del Contratto del Credito. “Il 31 maggio presenteremo all’Abi la Piattaforma e sarà nelle Sale di Palazzo Altieri che si giocherà la vera sfida e la Uilca è pronta ad affrontare la sfida nel modo più trasparente possibile.”

Massimo Masi:
comunicato stampa

Comunicato Unitario 

Intervento di Federica Fontana Rsa Ing Bank

Start typing and press Enter to search