bcc-pdr-1

Si è tenuto Venerdì 30 Luglio l’incontro sindacale presso la sede di Federlombarda per la definizione del Premio di Risultato (PDR) 2021 relativo all’esercizio 2020.

La UILCA e le altre Organizzazioni Sindacali hanno richiesto un riconoscimento adeguato per non penalizzare le Lavoratrici ed i Lavoratori Lombardi in considerazione dello sforzo sostenuto durante i mesi più intesi dell’emergenza sanitaria.

Dopo un lungo e approfondito confronto, si è raggiunto un accordo che ha soddisfatto le richieste avanzate dalle Organizzazioni Sindacali.

L’accordo sindacale raggiunto prevede l’erogazione del premio di risultato con la busta paga di settembre 2021. Gli importi saranno completamente detassati e aumentati del 10% se si opta per la conversione in servizi Welfare.

Il vantaggio dell’opzione è duplice: la maggiorazione del premio del 10% e la totale detassazione dei premi fino a 3.000 euro per redditi 2020 inferiori agli 80.000 euro.

Le prestazioni di Welfare assoggettate a rimborso dovranno essere sostenute nell’anno 2021 e la relativa documentazione in originale dovrà essere prodotta contestualmente alla richiesta entro e non oltre il    15 novembre 2021.
L’eventuale differenza tra il valore del PDR opzionato in “Welfare” e il valore di quanto effettivamente utilizzato in welfare sarà destinata al Fondo Pensione Nazionale entro il mese di novembre 2021.

Nonostante i grossi problemi legati alla pandemia, grazie ai sacrifici, alla responsabilità, ed al lavoro svolto dalle Lavoratrici e dai Lavoratori Lombardi i risultati economici fatti registrare a dicembre 2020 dalle nostre BCC sono stati nettamente migliori rispetto a quelli dello scorso anno.

Questo ha permesso di ritornare a premiare Lavoratrici e Lavoratori di molte BCC che lo scorso anno non sono andate a premio. Infatti, il montante erogato da tutte le BCC andate a Premio ammonta a ben  9.096.656 € contro i 6.040.877 € dello scorso anno.

Abbiamo ritenuto, come dicevamo in precedenza, di premiare il lavoro profuso dalle Lavoratrici e dai Lavoratori Lombardi in un anno terribile, aumentando al 3,17%, lo scorso anno era del 3,084%, il tetto massimo del Risultato Lordo di Gestione, rettificato del 50% della voce 130/A, da erogare a titolo di PDR, inoltre limitatamente all’anno 2020 nei casi di assenza dal lavoro per malattia, il pdr non sarà decurtato per la malattia di durata continuativa superiore a 3 giornate.

In allegato le tabelle dei premi medi per dipendente nelle singole Aziende; ricordiamo che il premio medio fa riferimento ad un inquadramento pari alla 3^ Area Professionale 4° livello.

Possiamo considerare molto positivo l’accordo raggiunto, in grado di coniugare la normativa nazionale vigente con le specificità del territorio lombardo premiando il lavoro svolto dalle Lavoratrici e Lavoratori.

Ancora una volta riconfermiamo il nostro impegno al raggiungimento della migliore intesa possibile, su tutti i tavoli negoziali, a salvaguardia e tutela di tutte le Lavoratrici ed i lavoratori coinvolti.

 

Comunicato 

Accordo unitario

Ultime News

Start typing and press Enter to search