78194664_2689680497758674_4685272096836681728_o
S

ripresa oggi la trattativa per il rinnovo del Contratto del Credito dove l’Abi ha presentato un documento dove vengono espresse le posizioni della controparte datoriale su:

  • politiche commerciali;
  • conciliazione vita e lavoro;
  • part time;
  • flessibilità per esigenze di cura;
  • flessibilità individuali;
  • genitorialità/affido/ tutela minori;
  • malattia;
  • diritti civili e sociali per l’inclusività;
  • diversa abilità;
  • politiche di genere;
  • lavoro agile;
  • disconnessione;
  • formazione e
  • salute e sicurezza.

Certamente gli articoli di stampa che riprendono studi catastrofici sul settore bancario dichiarando esuberi esorbitanti e chiusura indiscriminata di filiali non aiutano il naturale sviluppo della trattativa.

La Uilca non si ritiene pienamente soddisfatta del testo presentato anche se alcune risposte sembrano seguire l’alveo della piattaforma sindacale. “Mancano ancora elementi indispensabili, come la parte economica, tutele e art.18, area contrattuale e inquadramenti per entrare nel vivo della trattativa” – le dichiarazioni del Segretario Generale Uilca Massimo Masi.

“Da una prima lettura alcune delle richieste della piattaforma unitaria non sono state accolte, appare quindi evidente e indispensabile proseguire con i confronti.”  continua Masi.

Le Organizzazioni Sindacali formuleranno una risposta unitaria scritta durante il prossimo incontro in ristretta programmato per il 10 dicembre a Milano.

Per scaricare il comunicato stampa del Segretario Generale Uilca Massimo Masi  clicca qui…

Per le riflessioni del Segretario Generale Uilca Massimo Masi dopo incontro in Abi su rinnovo CCNL Credito clicca  qui…

Per scaricare il comunicato unitario clicca qui…

Ultime News

Start typing and press Enter to search